© Tutti I diritti riservati.


10 Domande ai Signori della Politica

balduzzi

balduzzi

10 DOMANDE AI SIGNORI DELLA POLITICA

Egregio leader:

1. Se fosse il Sindaco di un Comune nel quale molti Cittadini
parcheggiassero l’auto nei posti riservati ai disabili, aumenterebbe
i posti per i disabili o educherebbe i Cittadini a precorrere un po’ di
strada a piedi per parcheggiare nei posti macchina normali, senza
affollare impropriamente quelli per i disabili?

2. E’ nota la legge economica secondo la quale aumentando l’offerta,
cresce anche la domanda. Nel caso in cui si allarghino gli orari di
apertura degli studi sul territorio, ritiene che la spesa sanitaria
diminuisca?

3. Ritiene che, per una necessità sanitaria non urgente per la quale
l’intervento medico può essere procrastinato senza alcuna
conseguenza, il Cittadino, preferisca recarsi a qualsiasi ora del
giorno e della notte da un Medico qualunque, in una struttura
distante anche parecchi chilometri dal suo paesino, o preferisca
recarsi, durante i normali orari di apertura, dal Medico Curante di
sua scelta, che conosce tutta la sua storia clinica?

4. Non ritiene che il personale sanitario attualmente eccessivamente
impegnato a soddisfare in pronto soccorso esigenze non urgenti
sarebbe da destinare piuttosto al potenziamento della erogazione
di prestazioni di approfondimento diagnostico programmate,
fornite in tempi ragionevoli?

5. Ricorda che, in base alle indagini statistiche recenti e meno
recenti, il Medico di Famiglia risulta essere la figura sanitaria più
gradita ai Cittadini?

6. Ritiene che le strutture “aggregative” per fornire un servizio non
urgente 24 ore su 24, 7 giorni su 7, possano davvero essere
realizzate “a costo zero”?

7. Ritiene che un Medico di Medicina Generale forzato a lavorare “in
squadra” magari con Colleghi con i quali non ha alcun feeling , sia
più utile alla Collettività rispetto ad un Medico che possa dedicare
maggior tempo all’attività clinica diagnostica e terapeutica
scegliendo liberamente se e quando collaborare con altri Colleghi?
8. Non crede che sarebbe opportuno aumentare il numero di posti nel
corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, dando la possibilità a chi,
qualora gli venisse consentito di studiare, potrebbe essere un
ottimo Medico Italiano?

9. Non crede che sarebbe opportuno aumentare il numero di posti nel
Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, visto che nei
prossimi anni ci sarà una carenza di circa il 30% dei Medici di
Famiglia?

10.Ha mai frequentato uno studio di un Medico di Medicina
Generale, per rendersi conto di quale sia il suo lavoro e di quali
siano le reali concrete necessità del Cittadino alle quali
quotidianamente risponde?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter


Contatti


Esecutivo Regionale SNAMI

Presidente

Dott. De Gregorio Giuseppe

Vice Presidente

Dott. Perrella Antonietta Anna

Segretario Organizzativo

Dott. Federico Di Renzo

Tesoriere

Dott. Ruo Michele

Addetto Stampa

Dott. De Socio Antonia

© Tutti i diritti riservati. Realizzato da Unopuntozero.

Torna Sopra