© Tutti I diritti riservati.


Le sorti delle USCA in Molise: disastro annunciato

Dieci giorni fa con il comunicato stampa: “Bando USCA: quando la toppa è peggiore del buco“, anticipavamo che il il bando per medici USCA sarebbe stato un flop annunciato: mai previsione più azzeccata.

Tra dimissioni di massa e mancate partenze, il territorio molisano è rimasto disomogeneamente senza USCA e con tanta confusione tra operatori sanitari e cittadini.

Al momento le squadre, costituite per lo più da nuovi medici, sono partite solo nei distretti di Termoli ed Isernia senza protocollo aggiornato (il vecchio, datato aprile 2020, è scaduto con il termine della precedente esperienza), senza riprogettare funzioni e obiettivi, con un raddoppio di carico di lavoro e dimezzamento remunerativo.

Ribadiamo tutte le criticità che hanno causato il disservizio (https://www.snamimolise.it/bando-usca-quando-la-toppa-e-peggiore-del-buco/) e chiediamo per l’ennesima volta alla regione ed all’ azienda sanitaria una interlocuzione per riprogrammare in costiera maniera strutturale il servizio.

Il disastro USCA dimostra che i modelli di governance topdown causano scollamenti tra la pratica clinica quotidiana ed il modello gestionale ipotizzato sulle poltrone.
È assolutamente indispensabile partire dalla base, ovvero da chi il servizio l’ha sorretto e gestito mentre fuori la pandemia tuonava contagi e morti.

 

Dott. Federico Di Renzo

Segretario Organizzativo SNAMI Molise                                 

Dott.ssa Angela Maiello  

Responsabile Formazione SNAMI Molise                                                       

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter


Contatti


Esecutivo Regionale SNAMI

Presidente

Dott. De Gregorio Giuseppe

Vice Presidente

Dott. Perrella Antonietta Anna

Segretario Organizzativo

Dott. Federico Di Renzo

Tesoriere

Dott. Ruo Michele

Addetto Stampa

Dott. De Socio Antonia

© Tutti i diritti riservati. Realizzato da Unopuntozero.

Torna Sopra